Odontoiatria estetica

Accanto all’odontoiatria classica, quella cioè, che si occupa di curare elementi dentali cariati, ricostruire denti distrutti e ripristinare quelli mancanti, vi è da qualche anno la branca dell’odontoiatria estetica, cioè quell’insieme di manovre che si attuano per occuparsi prevalentemente dell’estetica del singolo dente o del sorriso in generale.

Questi trattamenti comprendono posizionamento di brillantini sui denti, bleaching (sbiancamento) o faccette estetiche in ceramica. In particolare, questi ultimi due interventi sono quelli che suscitano maggiore interesse.

Sbiancamento dentale

Lo sbiancamento dentale si ottiene posizionando un gel sbiancante su un dente o su tutta l’arcata dentaria che viene poi attivato da una lampada ad ultravioletti.

Il trattamento è da effettuare nello studio odontoiatrico, dura circa 1 ora nella quale si fanno 3 o 4 applicazioni di gel da 15 minuti l’una; viene preso il colore iniziale del dente da sbiancare e dopo ogni applicaazione si rivaluta con il paziente il colore ottenuto e si decide se proseguire con ulteriori applicazioni. I denti devitalizzati vengono comunque sbiancati, mentre i denti otturati no, così come le capsule.

Non vi sono particolari controindicazioni, salvo la possibilità di una momentanea iper-sensibilità dei denti quando si consumano bevande fredde.
Vi sono anche dei kit di sbiancamento da poter eseguire a domicilio come mantenimento del trattamento seguito in studio.

Non è possibile quantificare l’intensità dello sbiancamento e la sua durata nel tempo, in quanto dipende dalle abitudini del paziente (fumo, caffè, bevande colorate, igiene).

Quando invece si vogliono  sostituire vecchie otturazioni dei denti anteriori o correggere piccole malposizioni dei denti senza ricorrere a lunghe cure ortodontiche, si può pensare di creare delle faccette estetiche in ceramica: il dente viene limato leggermente nella sua parte anteriore (quella visibile, circa 3-4mm) e viene presa un impronta del dente così preparato. L’odontotecnico costruirà quindi delle faccette in ceramica che verranno cementate definitivamente sul dente.

In questo caso si preferisce devitalizzare il dente per evitare forti sensibilità al contatto con bevande fredde e calde; la ceramica non si deteriora negli anni, non si macchia, non si rompe, ma il dente sottostante rimane praticamente integro.

FR Clinic © 2019. All rights reserved.